Piccoli aggiornamenti importanti – Giugno 2021

Ragazzi, un piccolo update veloce per quanto riguarda la mia esistenza:

  • Ultimamente dovrò far uscire qualche video di Youtube in meno, perché ho diverse scadenze lavorative da rispettare. Qualche video uscirà lo stesso, non temete, ma non posso promettervi di essere sempre super puntuale! Soprattutto i video del Camp Buddy, ecco… Non dimenticatevi di me nel frattempo!
  • Il fumetto La stanza grigia che alcuni di voi hanno preordinato uscirà con qualche mese di ritardo, ovvero a dicembre 2021. Purtroppo la pandemia ha complicato la vita a tutti, pure alle case editrici, ma non temete: avrete il vostro fumetto! Promesso!
  • Sto revisionando il mio primo romanzo fantasy! Se tutto va bene, verrà pubblicato all’inizio del 2021. Si intitola L’ultima regina ed è un libro a cui lavoro da ormai… almeno un decennio, oserei dire. Forse è presto per parlarne, ma spero che vi piacerà leggerlo quanto a me è piaciuto scriverlo!
  • In questo periodo la mia salute mentale è un po’ in bilico; a parte gli scherzi, sono qui che aspetto un vaccino nella speranza di vivere un po’ più serenamente. Magari poi organizzerò anche qualche raduno, chissà!

Detto questo, spero anche di ritornare presto a fare live su Twitch e a postare su Instagram e sugli altri social! Spero che inventino presto gli androidi di Detroit: Become Human, così mi compro un vichingone e mi faccio aiutare da lui…

Alla prossima!

Questo disegno tenetelo a mente, ecco…

La laurea? Ma che l’ho presa a fare?

Laurea, che ti ho presa a fare?

Ok, non è niente di nuovo. Solo uno stupido aggiornamento sulla mia vita al momento. Sono ancora una youtuber a tempo pieno? Oh, sì. E cercherò di rimanerlo almeno part time, nel caso strano in cui trovi mai lavoro. Perché lo sto cercando, eh sì. Mi tocca.

Per la piccola Kiria è giunto il momento di tornare ad essere Chiara e trovare qualcosa da fare. Magari nell’ambiente della scrittura. Ghostwriter, copywriter, creative writer, tuasorella writer… Chiedo troppo, vero? Ah, aspetta, ma io ho una laurea… E non mi serve a niente. Mi avevano detto che un sacco di ragazzi trovavano lavoro in fretta con il tipo di laurea che ho io. E ci ho pure creduto. Bischera. Invece sono qui che ogni giorno leggo gli annunci e spero. Sapete come si dice in Toscana? “Chi visse sperando morì cacando”. E allora buon gabinetto a tutti i laureati che la laurea possono anche appenderla al chiodo. Letteralmente.