La maledizione del maglione fatto a mano

Avete selezionato con cura il gomitolo dal colore più bello, preso le misure e scelto il cartamodello. Vi siete armati di ferri e di pazienza e finalmente, dopo mesi e mesi di minuzioso lavoro, il maglione sferruzzato a mano con tanto amore è pronto per essere regalato alla vostra dolce metà. Peccato che con questo regalo avete solo alzato di molto le possibilità che tra di voi le cose finiscano male!

Sembra solo una leggenda urbana uscita da un forum dedicato al lavoro a maglia, eppure qualche spiegazione razionale esiste per davvero.

Fatto a mano? Troppo impegnativo!

Un maglione fatto a mano è un regalo estremamente personale e impegnativo, per non parlare del fatto che confezionarne uno può richiedere molto tempo, talmente tanto da coincidere con la morte naturale del rapporto.

Molte persone, sentendo la fine di una relazione ormai vicina, cercano di recuperare terreno con un bel regalo che viene dal cuore, come un maglione fatto a mano, appunto. Purtroppo, se le cose devono finire, un maglione non basterà certo a evitarlo.

D’altro canto, ricevere un regalo così intimo e sentito potrebbe anche innescare un’improvvisa voglia di scappare in Messico in tutti coloro che non vogliono una relazione così stabile. Magari, quel bel maglione morbido potrebbe far capire che la relazione sta prendendo una piega troppo seria, ma solo da una parte.

Oppure, il maglione potrebbe non essere bello e morbido. Potrebbe essere brutto e fatto male, e magari chi lo riceve non sarà così felice di indossarlo, oppure semplicemente non indossa mai maglioni perché la lana gli fa prudere la pelle. Meglio chiedere, prima di sferruzzare un maglione dall’inizio alla fine, per non risentirsi se chi riceve il regalo dimostra poca gratitudine.

Un’altra possibile causa di rottura potrebbe essere il fatto che, passando troppo tempo a sferruzzare, una persona finisca per trascurare il partner, oppure conosca altre persone che condividono la sua passione e magari sono anche più interessanti. 

Forse sarebbe meglio fare il maglione per se stessi, invece che per il partner…

Si può evitare di cadere in queste trappole?

Sì; per prima cosa, non bisogna regalare un maglione fatto a mano se la relazione è iniziata da poco; meglio un oggetto più piccolo e meno impegnativo come una sciarpa o un cappellino. Anche in questo caso, però, sarebbe opportuno coinvolgere il partner nella scelta dei colori e dei modelli, ed è bene iniziare il lavoro solo dopo aver stabilito con chiarezza che il regalo finito sarà gradito e indossato.

Sapevate questa cosa? Avete mai ricevuto un maglione fatto a mano? Mia nonna lavorava all’uncinetto, ma preferiva sferruzzare le coperte!

PS: Sono venuta a conoscenza di questa cosa giocando a Monika After Story… Chissà, magari un giorno mi troverò in casa un maglione che non sapevo di avere…

Every day, I imagine a future where I can KNIT with you..

Pubblicato da

Kiria EternaLove

Il mio nome è Chiara, ma sono nota nel mondo del Web come Kiria EternaLove. Mi piace leggere, scrivere, disegnare e videogiocare, e a volte la mia anima nerd si macchia di battute di dubbia qualità per le quali YouTube mi prenderebbe a calci, ma che Twitch tollera. Qui scrivo e basta, tranquilli.

3 commenti su “La maledizione del maglione fatto a mano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.