TRASFERIMENTO IN CORSO #7: Tirannosauri e materassi misteriosi

KIRIA racconta: nonostante tutte le mie chiacchiere riguardo la nuova casa, mi sono scordata di parlare del “materasso/i”. Laddove dovrebbe esserci un materasso matrimoniale ci sono quattro materassi singoli, sottilissimi, imbottiti di materiali sconosciuti (forse lana?), che tentano di separarsi in ogni istante, creando solchi in mezzo al letto che ci fanno scivolare sulla rete o direttamente sul pavimento. Luca dice “dobbiamo provarlo, un materasso nuovo, prima di acquistarlo”. La mia schiena invece sostiene che non c’è bisogno di essere tanto schizzinosi e grida vendetta, sognando materassi a molle insacchettate. Potete immaginarlo, c’erano altre priorità da sistemare, prima del materasso spacca-schiena, per esempio l’arrivo della lavastoviglie. Che, tanto per dire, dovrebbe arrivare oggi. Purtroppo però non abbiamo ancora rintracciato lo stramaledetto idraulico che dovrebbe occuparsene, e senza di lui la tanto sospirata lavastoviglie finirà per far la figura del soprammobile. Gli abbiamo telefonato e non ci ha risposto. Dopo un’oretta gli abbiamo ritelefonato ed era occupato. Quindi agli altri risponde, a quanto pare!

Ah, a proposito di modifiche della casa: dopo il suicidio di massa delle lampadine della stanza di registrazione e di quelle dell’ingresso, Luca ha svaligiato il reparto illuminazioni di Amazon e ha comprato un bel po’ di lampadine a luce rigorosamente fredda. Io odio la luce calda, con tutto il cuore. Una volta cambiate tutte le lampadine morte della stanza di registrazione, adesso sembra di essere in paradiso. Qualunque altra stanza sembra illuminata dalle candele.

Vi racconto un’altra cosa interessante: abbiamo dei tirannosauri al piano di sopra. O a quello sopra ancora. Forse è colpa della saga di Jurassic Park che ci siamo appena guardati, ma vi assicuro che il rumore che ci ha svegliato oggi sembrava proprio il vocalizzo di un tirannosauro parecchio arrabbiato che cercava di sbranarsi i nostri vicini. Faccia pure, dico io, ma lo faccia in silenzio.
Purtroppo però quel tirannosauro non è riuscito a sbranarli per bene, visto che hanno continuato a fare una confusione terribile. Sembra che organizzino delle lotte di gladiatori all’ultimo sangue, lassù. Oppure stanno girando il seguito di The Saw, o magari si stanno limitando a torturarsi a vicenda. Ripeto, facciano pure, ma lo facciano in silenzio!

Pubblicato da

Kiria EternaLove

Aspirante scrittrice e disegnatrice, youtuber e videogiocatrice per passione e per vocazione da nerd.

11 commenti su “TRASFERIMENTO IN CORSO #7: Tirannosauri e materassi misteriosi”

  1. Ahahahahahahahah siete fortissimi e i vostri vicini hanno un allevamento di tirannosauri in casa

  2. Ahhhahhh che ridere! Tirranosauri!? Allora chiamate una guardia forestale,o un paleontologo,o veterinari? XD

  3. ahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha
    !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CHE RIDERE!!!!!!!!!!!!!!! (quando fate vedere le facce?)

  4. Quando la mia famiglia ha affittato una casa al mare qualche anno fa i nostri vicini facevano casino in generale, ma penso non sia completamente colpa loro perchè si sentiva persino una monetina cadere in pieno giorno, e spesso sembrava che qualcuno si divertisse a sbattere la tavoletta del water per abbassarla. Non so se è vero ma il rumore sembrava quello quindi immaginatevi la scena, noi scoppiavamo a ridere ogni volta xD

  5. Mi sembra giusto, Kiria ha ragiono, chissene se muoiono o si torturano,devono fare silenzio!kiria sappi che hai tutto il mio supporto

    (non sono ironica)

  6. Come vi capisco… anche nel mio condominio sembra ci sia uno zoo, ogni secondo ci sono rumori continui: o spostano mobili, o martellate, o urla… di tutto. Per fortuna mi sono comprato delle cuffie che insonorizzano un po’, il rumore però non si ferma. Aumenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.