Le avventure di Norvy, il Gatto Immaginario di Luca e Chiara – IL GATTO VAMPIRO – 11°pt

Quella che state per leggere è una storia a puntate ricca di follie. Non leggetela se sperate di trovare qualcosa di sensato.
Qui trovate la puntata precedente.

“Amore, che ha quel gatto, adesso?” chiese Luca, guardando di sbieco Norvy.
“Oh, ti riferisci al fatto che ha passato gli ultimi tre quarti d’ora gettandosi dalla credenza e sbattendo le zampe come se fossero ali?” rispose Chiara con noncuranza.
“Sì, sì, mi riferivo proprio a quello. Perché fa così?”
“Domandaglielo.”
Luca si avvicinò a Norvy e seguì il consiglio di Chiara. “Norvy, si può sapere che ti è preso?”
Norvy, dopo l’ennesimo tentativo di volo fallito, tentò di alzarsi sulle zampe posteriori, si coprì il muso con la zampa destra, tentando di risultare teatrale, estrasse un libro da sotto il divano con la zampa sinistra e disse “Io sono il conte Dracatula, vampiro della Norvegia! E questo libro ne è la prova! Ho i canini lunghi, odio l’aglio e odio il sole! È la prova! È la prova!”
“Oh, questa è buona.” esclamò Luca. “Dovresti proprio nasconderli, i tuoi dannati libri!” disse poi rivolto a Chiara, che in quel momento stava giusto esaminando la libreria e constatando la presenza di uno spazio vuoto.
“Sì, credo che dovrei farlo. Se trovo un altro libro con un una pagina spiegazzata darò di matto!” rispose Chiara.
Norvy, rendendosi conto che nessuno gli stava prestando attenzione, si esibì in una scenetta degna di un consumato attore teatrale: tirò fuori da sotto il divano un mantello nero (ovvero una maglietta di Luca), che si appuntò alla gola, e mostrò i canini, rivendicando con convinzione il suo status di nobile principe della notte.
Luca e Chiara si scambiarono un’occhiata e sospirarono.
“Lo sai cosa mangiano i vampiri, vero?” chiese Chiara.
“Certo! Succhiano il sangue delle loro vittime direttamente dal collo! Chi di voi due vuole essere la mia prima vittima?”
Luca aprì bocca per rispondere, ma Chiara gli fece cenno di tacere, e rispose al suo posto: “I vampiri moderni bevono il sangue direttamente dalla tazza: non vorrai rischiare di rovinare la punta dei tuoi bellissimi canini cercando di infilzare una parte del corpo dura come il collo, vero? Se ci dai un attimo, andiamo di là e ti portiamo un po’ di sangue umano, d’accordo? Un po’ del mio e un po’ di quello di Luca.”
“Va bene, vi aspetto!” Norvy si acciambellò sul divano e guardò i due umani allontanarsi.
“Ma ti ha dato di volta il cervello?” borbottò Luca, quando furono fuori dalla portata di Norvy.
“Ssssh, sta a sentire. Adesso io…” rispose Chiara, sussurrando nel suo orecchio.
“Aaaah, geniale!” disse Luca con un sorriso.

Qualche minuto dopo, gli umani furono di ritorno: Chiara reggeva un piattino pieno di un caldo liquido rosso scuro che porse a Norvy.
Norvy vi immerse appena la lingua ed esclamò: “Ma che schifo! È amarissimo! Ma come fanno i vampiri a bere questa roba?!”
“Esatto, i vampiri ci riescono! Tu no: sai cosa significa questo?”
“Sigh… allora non potrò mai diventare un pipistrello e svolazzare intrepido nella notte…” esclamò Norvy sconsolato.
“No, ma se vuoi più tardi puoi vedere la TV con noi, d’accordo?”
“Ok!” disse Norvy. Dopo pochi istanti, scosso dall’emozione di non essere un vampiro, crollò addormentato.
Chiara tornò in cucina e versò in una tazza un po’ dello stesso liquido rosso che aveva fatto assaggiare a Norvy, e iniziò a sorseggiarlo.
“Bleah, non capirò mai come fai a bere quella roba senza un briciolo di zucchero!” disse Luca.
“In effetti all’inizio non è il massimo, ma dopo un po’ ti abitui. Il karkadè contiene molta vitamina C, bevine un po’ anche tu!” disse Chiara, versando un del karkadè anche per Luca, il quale aggiunse almeno tre cucchiaini di zucchero.
“Dici che se l’è bevuta?” sussurrò Luca.
“Oh, sì…. Letteralmente!”

– FINE UNDICESIMA PUNTATA-

Chiara

Pubblicato da

Kiria EternaLove

Aspirante scrittrice e disegnatrice, youtuber e videogiocatrice per passione e per vocazione da nerd.

42 commenti su “Le avventure di Norvy, il Gatto Immaginario di Luca e Chiara – IL GATTO VAMPIRO – 11°pt”

  1. Troppo divertente!!! Bellissima puntata!! 🙂
    Bellissima l’idea del karkadè!!

  2. Questo, secondo me è il capitolo più divertente! Complimenti Chiara!

  3. Ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha che trovata geniale ma povero Norvy almeno non tenterà più di volare XD

  4. Ahahahahahah! Norvy vampiro! Ma che bel gattino pieno di fantasia XD
    Brava Chiara,come sempre,hai scritto una divertentissima puntata!

  5. come di consueto è arrivata l’undicesima puntata di Norvy, ma sono io che mi ricordo male o era El il vampiro??

  6. Adoro i racconti di Norvy. Letteralmente! Ho letto tanti di quei libri da aver perso il conto… Ma leggere le avventure del piccolo Norvy è molto rilassate! Non so se mi spiego: la lettura è molto scorrevole e quindi piacevole.
    Adoro il tuo stile di scrittura, Kiria!

  7. Storia bellissima. Sto gatto mi sa che è meglio se lo portate a una pensione per gatti, solo per qualche giorno, come punizione; vedrete che poi non avrete più problemi XD

  8. perchè!? (voi direte cosa? beh…non rispondono mai io sto da ben 5 anni a dannarmi appresso agli eternalove,eppure non mi rispondono ma.Se sapeste quanti messaggi ho sprecato per gli anni scorsi,ma per nessun motivo e,solo per oggi spero che loro mi rispondano,perchè sono i miei youtuber preferiti.Non posso mai messaggiarli su youtube o entrare con loro nei server che,senza motivo scompaiono.)Con affetto
    Selenia x gli eternalove

    1. Bhe,gli eternalove hanno circa 250.000 iscritti e più.Immagina se dovessero rispondere a ogni singolo commento di ogni loro iscritto…..

      1. lo so ma…io,non le riuscirei mai a capire ste cose ho solo 9 anni e mi nvento persino che,ogni volta,sto con loro in una avvestura
        sele x Mark P.S. x Mark per rispondere

  9. Kiria riesci a farmi immaginare perfettamente tuoi racconti perciò li trovo stupendi 😀 però per favore il primo/secondo verso no, basta con guardare sbieco, bieco, storto… basta con l’Iliade! XD mi ha fatto diventare pazza 🙂

  10. LO SAPEVO CHE AVREBBE CERCATO DI VOLARE PRIMA O POI SOLO CHE DOVEVA FARLO DA UN GRATTACIELO :[
    MA NORVY TU LA PROSSIMA VOLTA NON CERCHERAI DI ESSERE UN VAMPIRO E NON TI BUTTERAI DA UNA DISPENSA MA SARAI QUALCUN’ ALTRO…….

    BATMAN!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    AH E PER RICORDARTELO BATMAN SI ALLENA DAI GRATTACIELI : )

  11. Ma se l’abbreviativo(parola inventata da me o da qualcuno XD)di Norvegia e Norvy e i vampiri vengono dalla Norvegia allora Norvy é un vampiro e quindi…..Vampiro Confirmed

  12. Questa storia a puntate è quasi diventata una droga, le adoro!!! Complimenti Chiara, mi immagino gia Norvy e lo sport del calcio XD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.